L’uomo che voleva insegnare l’inglese ai delfini

Jojo

“Peter continua a migliorare il suo atteggiamento durante le lezioni. È più attento, ascolta più di quanto sperassi e si impegna a fondo. Sto lavorando con lui solo su alcune parole. Lui ascolta, ripete, ascolta di nuovo. Manca nella pronuncia ma migliora giornalmente sia l’inflessione che la cadenza. Sembra parlare inglese dal punto di vista del suono generale anche se al momento quello che dice non è comprensibile. Potrebbe essere il brusio di fondo a una festa ma ha tutte le sfumature dell’inglese, e credo che presto lo sarà. Sono molto contenta.”

Un commento che potrebbe scrivere una maestra su un suo allievo diligente, ma Peter è un delfino. Per la precisione, un tursiope (Tursiops truncatus) al quale Margaret Howe sta insegnando, o meglio sta tentando di insegnare, l’inglese alla quinta settimana di un progetto “full immersion”: la donna vive insieme all’animale 24 ore al giorno, in una vasca da 110mila litri di acqua salata ideata per l’esperimento.

Leggi l’articolo su Internazionale >>