Archivio della categoria: movimenti sociali

Città in transizione

Arriva dall’Inghilterra un nuovo movimento per pianificare la decrescita energetica delle comunità. A partire dalla progettazione partecipata. Prime esperienze anche in Italia Nimby, Not in my back yard, non nel mio cortile. È diventato famoso l’acronimo con cui anche i

Città in transizione

Arriva dall’Inghilterra un nuovo movimento per pianificare la decrescita energetica delle comunità. A partire dalla progettazione partecipata. Prime esperienze anche in Italia Nimby, Not in my back yard, non nel mio cortile. È diventato famoso l’acronimo con cui anche i

Gli attivisti “illuminati”

Immaginate via Montenapoleone a Milano o via Condotti a Roma in piena notte. Ora immaginate un gruppo di ragazzi “oscurantisti” che con discrezione intervengono a spegnere tutte le luci delle insegne commerciali per illuminare la notte di stelle.  L’idea vi

Gli attivisti “illuminati”

Immaginate via Montenapoleone a Milano o via Condotti a Roma in piena notte. Ora immaginate un gruppo di ragazzi “oscurantisti” che con discrezione intervengono a spegnere tutte le luci delle insegne commerciali per illuminare la notte di stelle.  L’idea vi

Discarica d’oro

Esistono in tutte le città del mondo. A Montevideo, la capitale dell’Uruguay, si chiamano clasificadores. Escono di notte dai loro ghetti con un carretto, a piedi, in bicicletta. I più fortunati hanno anche un cavallo. Vanno verso le discariche a

In evidenza

Discarica d’oro

Esistono in tutte le città del mondo. A Montevideo, la capitale dell’Uruguay, si chiamano clasificadores. Escono di notte dai loro ghetti con un carretto, a piedi, in bicicletta. I più fortunati hanno anche un cavallo. Vanno verso le discariche a

In evidenza

Notti da freegan

Appuntamento al buio, guanti e torcia alla mano, per recuperare il cibo tra i rifiuti. A Londra e New York la spesa si fa così. Ed è gratis
di Barbara Lomonaco

In evidenza / Un Commento

Notti da freegan

Appuntamento al buio, guanti e torcia alla mano, per recuperare il cibo tra i rifiuti. A Londra e New York la spesa si fa così. Ed è gratis
di Barbara Lomonaco

In evidenza / Un Commento